• Libera Piemonte ospite in Consiglio Regionale, tra le proposte priorità al progetto di SEL per anagrafe pubblica degli eletti

    Oggi in Consiglio Regionale abbiamo ospitato Libera Piemonte per fare il punto sull’attuazione della piattaforma L10, le proposte di Libera alla Regione per la legalità e la trasparenza, oggi più che mai interventi legislativi importanti.

    A questo proposito avevamo inviato una lettera al Presidente Cattaneo per la rapida calendarizzazione del progetto di legge di SEL sull’istituzione dell’anagrafe pubblica degli eletti, una proposta che riprende e amplia l’analoga legge di Nichi Vendola in Puglia, estendendola, oltre ai membri della giunta, a tutti i consiglieri regionali.

    Torneremo a chiedere la calendarizzazione di questo progetto come prioritario nella prossima programmazione dei lavori.

    Maria Jose Fava, presidente di Libera Piemonte, ha ricordato proprio questa proposta di legge come uno dei pochi atti amministrativi che vanno nella direzione della piattaforma L10, un provvedimento senza colore politico che dovrebbe essere condiviso in modo bipartisan.

    Nell’anagrafe degli eletti saranno indicati chiaramente dati anagrafici, patrimoniali e fiscali di ogni consigliere e/o componente della giunta, compresi incarichi, presenze in aula, spese di staff, finanziamenti, doni e benefici ricevuti: dati finora non accessibili.

    In pratica un database dinamico e aggiornato, consultabile su internet, sull’operato di consiglieri regionali, assessori, presidente di giunta e di chiunque partecipi all’attività dell’amministrazione, con costi molto limitati per l’ente pubblico.

    Costituirebbe un segnale politico importante per restituire autorevolezza e credibilità alle istituzioni regionali, messe a dura prova da alcune recenti inchieste giudiziarie, ricordate oggi dalla presidente di Libera.

Lascia una risposta

Devi essere logged in per pubblicare un commento.