• Sala Rossa: stop alla “caccia selvaggia”

    Il Consiglio comunale di Torino ha approvato, questo pomeriggio, un ordine del giorno, di cui sono prima firmataria, con il quale si esprime “la netta contrarietà all’approvazione dell’art. 38 della legge Comunitaria e di ogni tentativo di caccia selvaggia”.
    Questa norma, approvata dal Senato a fine gennaio, prevede, oltre ad altre misure, la cancellazione dei limiti del calendario venatorio attualmente in vigore (1 settembre – 31 gennaio).
    Con l’eventuale approvazione anche da parte della Camera, la stagione della caccia si estenderebbe anche nel mese di agosto (quando i piccoli uccelli sono ancora in dipendenza dai loro genitori e migliaia di persone sono in vacanza) e al mese di febbraio, durante il quale i migratori affrontano il viaggio verso il nord Europa, dove avviene la riproduzione.
    L’ordine del giorno invita i membri della Camera dei deputati a respingere la norma.

Lascia una risposta

Devi essere logged in per pubblicare un commento.