• Il Presidente Cota gioca a nascondino sul nucleare

    La coalizione di cui fa parte il Presidente Cota è decisamente a favore della costruzione di nuove centrali nucleari, e uno dei siti considerati “ideali” è proprio Trino Vercellese, nel cuore della nostra Regione.

    I piemontesi vorrebbero conoscere l’opinione del proprio Presidente in merito all’argomento, visto che ha più volte dichiarato di essere favorevole al nucleare come fonte di energia. Ma adesso che è Presidente di Regione non risponde alle nostre domande dirette, e oggi apprendiamo che sta valutando se ritirare il ricorso contro la costruzione di nuove centrali in Piemonte presentato da Mercedes Bresso.

    Ricordiamo che la giunta Bresso ha investito molto in energie alternative.

    Sinistra Ecologia Libertà è molto preoccupata che questi importanti stanziamenti vengano spostati su una tecnologia pericolosa: il Piemonte è di gran lunga la regione che ospita la maggiore quantità di scorie radioattive e bisogna ancora risolvere l’annosa questione dei siti provvisori di stoccaggio (Trino, Saluggia e Bosco Marengo).

    Per queste ragioni Sinistra Ecologia Libertà, insieme ad altri consiglieri di opposizione, ha chiesto delle risposte ufficiali nel prossimo “question time” in Consiglio Regionale.

Lascia una risposta

Devi essere logged in per pubblicare un commento.