• Questa mattina ho visitato il Centro Polifunzionale della Croce Rossa di Settimo Torinese

    Il senso dell’accoglienza in Piemonte è anche nella ludoteca che gli uomini del Centro Polifunzionale della Croce Rossa di Settimo Torinese hanno voluto allestire nel campo di prima accoglienza che sta fungendo per la distribuzione dei richiedenti asilo sul territorio regionale. Il sistema sta reggendo e dimostra di essere attento ai bisogni di tutti per rendere meno traumatica e più naturale l’inclusione.

    Questa mattina ho visitato il Centro Polifunzionale “Teobaldo Fenoglio” di Settimo Torinese e ho avuto modo di confrontarmi con Ignazio Schintu, Emergecy Manager della struttura. Grazie al grosso sforzo degli uomini e delle donne della Croce Rossa  l’accoglienza in Piemonte sta reggendo il flusso in arrivo dei migranti. A Settimo, come l’anno scorso, è stata montata una tendopoli in grado di ospitare uomini, donne e bambini, prima che vengano inviati alle strutture di accoglienza nelle diverse province.

    Secondo i dati del Ministero degli Interni, aggiornati a oggi, i migranti presenti sul territorio regionale sarebbero 10.249 di cui 9.287 presenti nelle strutture temporanee gestite dalle Prefetture e 962 inseriti in percorsi SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati).

Commenti chiusi