• Promozione della lettura e della diffusione del libro anche in Regione

    Credo che la proposta di legge n 1504, presentata il 7 agosto 2013, che vede come ideatore e primo firmatario, Giordano, capogruppo di SEL in Commissione Cultura della Camera, sia un buon punto di partenza per lavorare in questa direzione, anche a livello regionale.
    La proposta, che ha visto la collaborazione di tutte le categorie di un settore ormai in difficoltà- librai, bibliotecari, editori, insegnanti e intellettuali- sottolinea quanto siano ” necessari incentivi fiscali per l’acquisto di libri e per le famiglie e giovani in cerca di occupazione, la riqualificazione dei luoghi di lettura” mettendo al centro biblioteche pubbliche, scuole e librerie di qualità.
    In un Paese in cui si legge troppo poco e in cui non si sono mai calcolati i costi di questa decadenza culturale, la strada da fare è lunga e tortuosa.
    La Regione non si può e non si deve tirare indietro, per essere protagonista anche lei di un processo di acculturazione e di sostegno a tutte queste realtà, per fare in modo che comprare o leggere un libro sia sempre una questione di gusti e mai di possibilità.

Commenti chiusi