• Profughi: i numeri dell’accoglienza in Piemonte

    Questa mattina ho avuto modo di fare un po’ di chiarezza in merito al tema dell’accoglienza dei profughi nella nostra Regione. Una materia sicuramente delicata e spesso strumentalizzata.

    I profughi arrivati in Italia dall’inizio del 2014 ad oggi sono stati circa 72.000 e anche il Piemonte ha risposto alla richiesta del Ministero dell’Interno di accoglienza e inserimento in percorsi di integrazione sul territorio regionale. Negli ultimi dodici mesi la nostra regione ha accolto 7.110 persone delle quali 2.563 a carico della Provincia di Torino, 741 di quella di Alessandria, 979 di quella di Cuneo, 544 di quella di Vercelli, 645 di quella di Novara, 722 di quella di Asti, 383 di quella di Biella e 533 di quella del VCO.

    Il periodo di maggiore afflusso è stato quello tra il 21 giugno e il 17 dicembre dello scorso anno quando sono arrivate circa 4.474 persone. È in quel periodo che il Ministero dell’Interno ci ha chiesto un ulteriore sforzo assegnando al Piemonte una nuova quota da affrontare.

    I nuovi arrivi del 2015 sul territorio regionale sono in totale 835 e ad oggi la presenza quantificata è di 2.800 profughi di cui 1.128 nel torinese, 299 nell’alessandrino, 361 nel cuneese, 200 nel vercellese, 261 nel novarese, 235 nell’astigiano, 131 nel biellese e 192 nel VCO.

Commenti chiusi