• Per colpa della Gelmini meno visite al Museo Egizio

    “Meno visite scolastiche al Museo Egizio, colpa della riforma Gelmini”, lo sostiene Eleni Vassilika -direttrice del Museo Egizio di Torino- in una lettera inviata direttamente alla Ministra.

    La Gelmini ha tagliato gli incentivi per le visite scolastiche, le cosiddette “gite”, conservando però per gli accompagnatori le responsabilità civili e penali, risultato: tanti istituti sono costretti a cancellare i viaggi e molti insegnanti si rifiutano di accompagnare gli studenti.

    Precari ‘tagliati’, classi straripanti, lezioni nei corridoi, ricercatori senza futuro, materie come l’informatica considerate superflue sui banchi mentre internet era una delle tre ‘i’, e ora anche i tagli ai viaggi d’istruzione, uno dei momenti più importanti di formazione per gli studenti.

    Un’ulteriore conferma che la riforma Gelmini sta uccidendo l’istruzione pubblica nel nostro paese.

Lascia una risposta

Devi essere logged in per pubblicare un commento.