• La Regione cerca partner per progettare corsi di formazione civico-linguistica

    La Regione Piemonte ha aperto le selezioni per individuare  un partner per la co-progettazione e, in caso di approvazione ministeriale, la realizzazione del Piano Petrarca 6, per la costruzione di percorsi di formazione civico linguistica rivolti a cittadini di Paesi Terzi che vivono regolarmente sul territorio regionale.

    Possono partecipare all’avviso regionale gli  enti privati indicati  nell’avviso ministeriale.

    I candidati selezionati dovranno lavorare insieme agli uffici regionali per presentare il progetto al Ministero entro il 3 settembre 2018. In caso di approvazione saranno chiamati  alla realizzazione dei servizi complementari (babysitting, mediazione interculturale, tutoraggio). A fronte di particolari necessità organizzative, logistiche o territoriali, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale, potranno essere chiamati a svolgere delle azioni formative. A tal fine i candidati dovranno dimostrare di essere qualificati nella didattica dell’italiano L2, di operare in collaborazione coi Cpia, di avvalersi di docenti in possesso dei titoli richiesti per l’insegnamento.

    L’importo  per la realizzazione complessiva del Piano regionale è di circa 2,5 milioni di euro.

    Le attività progettuali prenderanno avvio dalla comunicazione da parte del  Ministero dell’Interno e si concluderanno  il 31/12/2021.

    Per partecipare al bando si può presentare domanda, redatta secondo le modalità indicate nel bando. Questa dovrà essere inviata esclusivamente via Pec al seguente indirizzo: famigliaediritti@cert.regione.piemonte.it entro le ore 12 del 21/08/2018. Nell’oggetto dovrà essere indicata la scritta:  Avviso Fami – “Petrarca 6”

    Qui il link al bando:

    http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/cms/http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/cms/avvisi/avviso-pubblico-la-selezione-di-partner-privati-del-%E2%80%9Cpiano-regionale-la-formazione-civico

     

Commenti chiusi