• Inclusione rom, sinti e profughi: ad Asti la prima tappa del tour regionale

    astiGiornata intensa dedicata ai temi dell’inclusione. Questa mattina, grazie alla collaborazione del sindaco Fabrizio Brignolo, abbiamo inaugurato ad Asti la prima tappa del tour dell’assessorato regionale all’immigrazione in attuazione della strategia di inclusione di rom, sinti e caminanti. L’obiettivo di questi incontri, che ci vedrà impegnati nelle prossime settimane in un fitto calendario in tutto il Piemonte, è di porci in un’ottica di ascolto delle specificità territoriali legate al tema e di elaborare strategie congiunte con il sistema territoriale locale.

    Il riscontro che abbiamo avuto dall’incontro di questa mattina, molto partecipato e vissuto con uno spirito collaborativo dai presenti, ci spinge a proseguire su questo percorso nella consapevolezza che il sentiero è tortuoso, ma la strada è quella giusta. Le proposte concrete già emerse stamani, così come quelle che ci auguriamo di raccogliere nelle successive tappe, saranno materia di riflessione per i gruppi di lavoro tematici che seguiranno e dai quali scaturirà la puntuale definizione della strategia regionale.

    piam2La giornata è proseguita con la visita a una struttura di accoglienza di profughi richiedenti protezione internazionale gestita dalla onlus PIAM che si è distinta negli ultimi tempi per la serietà nei progetti di accoglienza e integrazione. Proprio nel momento in cui maggiormente l’opinione pubblica viene sollecitata con timori e paure spesso ingiustificate, questa esperienza è da considerarsi una realtà positiva. Continuiamo il nostro monitoraggio rispetto all’arrivo di nuovi migranti, negli ultimi giorni altri 500, auspicando che tutte le regioni italiane si aprano come il Piemonte all’accoglienza.

    piam

     

Commenti chiusi