• cittadinanza

    In Piemonte tutti insieme per lo Ius soli

    Tutti insieme stiamo digiunando per una giusta causa! La Giunta regionale del Piemonte con diversi consiglieri ha voluto dare un segnale forte al parlamento sollecitando l’approvazione prima della fine della legislatura della legge sullo Ius soli.

    Io ho voluto aderire alla staffetta del digiuno promossa dal senatore Luigi Manconi perché da sempre sono una sostenitrice dell’importanza di questo atto legislativo. È uno segno di civiltà al quale il nostro Paese non può più sottrarsi. Questi ragazzi e queste ragazze rivendicano solamente un proprio diritto. Sono figli/e di genitori stranieri nati in Italia che chiedono di poter legittimare il proprio percorso di inclusione. Questa legge sarebbe uno strumento valido per permettere alle nuove generazioni di sentirsi parte di una comunità e allontanarle anche da eventuali pericoli di radicalizzazioni.

    In Piemonte stiamo lavorando da anni a percorsi di inclusione e stiamo operando per l’approvazione di una legge regionale per la promozione della cittadinanza. La politica deve avere coraggio e non può essere ostaggio delle destre. Qualche giorno fa avevo fatto appello alle istituzioni perché si mobilitassero per questa legge, insieme alla società civile e agli amministratori locali. Beh, la Regione Piemonte lo ha fatto con una presa di posizione senza ombra di dubbio forte.

Commenti chiusi