• Giorgio Airaudo ha ragione. Il centrosinistra ritrovi una compattezza programmatica in risposta alla crisi economica

    Il messaggio di Giorgio Airaudo è chiaro. Per vincere alle elezioni regionali del prossimo anno, il centrosinistra deve ritrovare una compatezza programmatica, che non escluda a priori RC e l’UdC.Sono pienamente d’accordo. Sappiamo che in termini assoluti i voti in Piemonte alle elezioni europee di PdL e Lega sono all’incirca uguali alla sommatoria delle altre forze politiche del centrosinistra, tenendo a parte l’UdC.Perchè non sia un’armata brancaleone, però ci deve essere un programma che dia soprattutto delle risposte efficaci alla crisi economica che questa regione sta vivendo più di altre: gli ultimi dati su cassa integrazione e disoccupazione sono i peggiori, anche rispetto alle ultime crisi che hanno toccato il Piemonte.Su questi temi si può trovare una convergenza che tenga dentro RC e possa allargarsi all’UdC. Anche il PD ha ormai compreso che l’epoca dell’autosufficienza è finita, così come afferma ormai da settimane lo stesso Sergio Chiamparino che parla di un nuovo Ulivo.
    Si tratta di definire al più presto con la Presidente Bresso le priorità dell’agenda politica e coinvolgere tutte le forze politiche del centrosinistra nella costruzione del programma per la nuova legislatura.

Commenti chiusi