• consumatore

    Dalla Regione Piemonte 280.000 euro alla rete degli sportelli del consumatore

    Dalla Regione Piemonte un ulteriore sostegno alla rete regionale degli sportelli del consumatore, la Giunta regionale ha approvato lo stanziamento di 280.000 euro per il periodo che va dal 13 giugno 2017 al 31 dicembre 2017.

    Gli sportelli del consumatore sono un presidio sociale presente sul territorio che tutela i diritti di tutti i cittadini e delle cittadine. Possono essere punto di riferimento per la parte più fragile della società contribuendo a una maggiore consapevolezza. A tracciare una fotografia completa dell’enorme lavoro che viene svolto quotidianamente sono i numeri: tra il 13 giugno del 2016 e il 12 giugno del 2017 sono state aperte presso gli sportelli piemontesi ben 7.435 pratiche. Di queste 2.343 sono state risolte con successo, 4.816 sono in trattazione e solo in 276 casi non è stato possibile trovare un accordo.

    Dai dati riportati dalla rete degli sportelli del consumatore risulta che vengono gestiti contenziosi pari a 5.000.000 di euro annui per la sola materia energia elettrica e gas. Gran parte del contenzioso in questa materia è dovuto a sovrafatturazioni, contratti non richiesti, conguagli tardivi, passaggi non voluti al mercato libero e simili. Spesso i cittadini e le cittadine che si rivolgono alla rete vivono una situazione di disagio economico dovuto alla crisi e talvolta la loro condizione viene aggravata da contenziosi dei quali loro non hanno alcuna colpa.

Commenti chiusi