• SITUAZIONE PRODUTTIVA, OCCUPAZIONALE E FINANZIARIA ALLA NOICOM

    Servizio Centrale Consiglio Comunale
    2004 07092/002

    CITTÀ DI TORINO

    INTERPELLANZA: “SITUAZIONE PRODUTTIVA, OCCUPAZIONALE E FINANZIARIA ALLA NOICOM
    Presentata dalla Consiglieri Comunali Cerutti, Centillo, Cuntrò, Larizza, Vinciguerra e Borgogno in data 3 settembre 2004.

    I sottoscritti Consiglieri Comunali,

    PREMESSO

    che NOICOM, diventata la seconda azienda di telefonia del Nord Ovest con il 12,9% delle quote di clientela, ha stimato nel mese di gennaio del 2004 un disavanzo finanziario di circa 25 milioni di Euro e per fronteggiarlo ha messo in mobilità 50 dipendenti;

    RILEVATO

    che da gennaio ad oggi la situazione non è cambiata e NOICOM continua ad essere in grande difficoltà finanziaria;

    SOTTOLINEATO CHE

    – NOICOM è per circa il 40% proprietà della AEM, partecipata del Comune di Torino, che risulterebbe intenzionata a ripianare il debito, nel caso trovasse anche la disponibilità degli altri soci di NOICOM;
    questa crisi sarebbe un nuovo atto del processo iniziato con la mancata assegnazione della sede dell’Authority per le Comunicazioni a Torino, continuato con lo spostamento della sede TELECOM a Milano, e recentemente con la cessione di un ramo dell’azienda Loquendo;

    INTERPELLANO

    Il Sindaco e l’Assessore competente per sapere quali azioni intendano intraprendere a difesa di questa realtà, prioritariamente in relazione al futuro dei 50 dipendenti in mobilità e dei 140 lavoratori impiegati in NOICOM, ma anche in corrispondenza al futuro dei 100 mila clienti della NOICOM e quindi della continuità produttiva e industriale dell’azienda.

Commenti chiusi