• Questa sera a Borgo Vercelli per il corteo contro la violenza sulle donne

    Il tema dei femminicidi è tornato prepotentemente a occupare le colonne dei giornali e i palinsesti delle trasmissioni televisive e radiofoniche. Questa mattina ne ho discusso su Radio Rai 1 durante la trasmissione “La radio ne parla” che, partendo dai tragici fatti di Borgo Vercelli e Pinerolo, ha voluto concentrare la propria attenzione sulla rivoluzione culturale che deve essere fatta e sul comportamento maschile.

    Trasmissione che potete ascoltare cliccando su questo link: http://www.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-ad9be7dc-97dd-47c2-a65f-ab30d484c420.html

    La mia speranza è che questo momento tragico sia lo spunto per innescare un attivismo sempre più capillare contro la violenza sulle donne. Quello che la Regione Piemonte ha fatto in questi anni per creare una rete regionale di persone e politiche concrete deve per forza essere affiancato da uno scatto d’orgoglio della cittadinanza, utile a sovvertire il pensiero stereotipato generale che vuole la donna come un oggetto di proprietà maschile.

    Questa sera sarò a Borgo Vercelli per partecipare al corteo per dimostrare la mia vicinanza a Fiorilena Ronco che rimane ancora in prognosi riservata. Una vicinanza a testimoniare anche il lavoro continuativo che svolgiamo tutti i giorni.

Commenti chiusi