• Monica Cerutti: Il rapporto Eurispes ce lo dice. Sui diritti gli Italiani sono avanti, le nostre leggi no

    Se qualcuno aveva ancora qualche dubbio, il rapporto Eurispes l’ha definitivamente dissipato.
    Sulle questioni eticamente sensibili, gli Italiani non sono fermi al Medioevo, come la nostra legislazione.
    Ben il 77.2 % della popolazione è d’accordo a regolamentare le coppie di fatto, anche omosessuali.
    Stesso registro sula fecondazione medicalmente assistita che una percentuale ancora superiore, il 79.4%, vorrebbe modificata in modo liberale.
    Solo di poco inferiore, il 72.3%, la percentuale favorevole al testamento biologico.
    Fa particolarmente piacere infine sapere che la percentuale di sostenitori della caccia continua a scendere, dal 21.4% dell’anno precedente al 19.9%. Quasi tutti, l’87.3%, sono poi contrari alla vivisezione.
    Il programma di SEL è assolutamente in sintonia con queste sensibilità.
    Il prossimo parlamento dovrà finalmente colmare la distanza che separa la nostra legislazione in tema di diritti dalla vita di tutti i giorni. Non lo vuole solo l’Europa, ma anche gli Italiani.

Commenti chiusi