• Le coppie omosessuali non devono essere più un tabù in Italia! Giorno dopo giorno stanno diventando una realtà vera e propria in Europa ed in Italia

    Dopo il Parlamento Europeo, che ha avuto il merito di aprire la discussione politica anche in un paese arretrato dal punto di vista dei diritti civili come il nostro, oggi arriva la sentenza numero 4184 della Corte di Cassazione che riconosce lo stesso diritto familiare di cui godono le coppie eterosessuali anche per quelle omosessuali.
    Alla base di questa storica sentenza la vicenda di una coppia omosessuale della provincia di Roma che si sposò nel 2002 a L’Aja e che ha chiesto la trascrizione del certificato di nozze, come atto pubblico, al comune di Latina dove sono residenti. Da qui in poi i vari ricorsi fino alla Corte di Cassazione.
    Si tratta di una sentenza importante perché nelle motivazioni è la stessa Cassazione ha chiarire che “l’intrascrivibilità delle unioni omossessuali dipende non più dalla loro ‘inesistenza’ e neppure dalla loro invalidità ma dalla loro inidoneità a produrre quali atti di matrimonio, appunto, qualsiasi effetto giuridico nell’ordinamento italiano”
    La politica è con le spalle al muro se è la stessa legge a riconoscere l’esistenza giuridica delle coppie di fatto. Oggi più che mai è chiaro quanto sia grosso il buco legislativo in materia nel nostro paese e quanto sia importante colmarlo. I diritti civili non debbono essere solo tema di scontro propagandistico, ma oggetto di riflessione e analisi politica per nuove leggi.

Commenti chiusi