• Giornata Mondiale del Rifugiato, domani alla Tavola rotonda “Associazionismo migrante, cooperazione e imprenditorialità transnazionale”

    In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato di domani parteciperò alla Tavola rotonda dal tema “Associazionismo migrante, cooperazione e imprenditorialità transnazionale” prevista alle ore 17 nell’ambito del progetto IMPRA “Migrazione, cooperazione, internazionalizzazione: opportunità e prospettive” presso il Centro Congressi Torino Incontra in via Nino Costa 8.

    È necessario affrontare il tema dell’imprenditoria migrante in modo serio anche per smontare argomentazioni strumentali volte a creare conflitto all’interno della popolazione. In Italia nel 2012 gli stranieri regolari hanno versato un totale di 13 miliardi e 300.000 euro, mentre nello stesso periodo lo Stato ha speso per la popolazione immigrata un totale di 11 miliardi e 900.000 euro. Il saldo è nettamente in attivo: l’Italia avrebbe guadagnato un totale di 1 miliardo e 400.000 euro. Sono circa 500.000 le aziende straniere registrate nel nostro Paese e rappresentano il 7.8% del totale. Queste producono un valore economico aggiunto di 7 miliardi di euro.

    Non possiamo però dimenticare che la giornata di domani ci impone una riflessione seria sul tema dei rifugiati. Le politiche per l’accoglienza non devono essere più gestite sull’onda dell’emergenza e in modo frammentario, ma devono essere coordinate tra i vari livelli istituzionali compresa l’Unione Europea.

Commenti chiusi