• Con Giovanardi il nostro spread dei diritti civili diventa insostenibile

    Purtroppo sono sempre più frequenti le esternazioni di personaggi politici del centrodestra, più o meno noti, che ci fanno dire che il nostro Paese non è civile.

    Ieri è toccato all’onorevole Giovanardi, che ha dimostrato di avere ben poco di onorevole.

    La sua provocazione che paragona il fastidio derivante da uno che fa pipì per strada a quello di due donne che si baciano è intollerabile e offensiva nei confronti della comunità LGBT e delle donne stesse.

    La normalità da lui evocata è la medesima difesa da Umberto Bossi l’estate scorsa nel giustificare la bocciatura della legge contro l’omofobia.

    E’ molto grave inoltre che a supporto delle sue affermazioni venga citata anche l’educazione cattolica.

    Vorremmo invece finalmente voltare pagina e far fare all’Italia un passo avanti sul fronte dei diritti e della laicità delle istituzioni, proprio perché “il nostro spread dei diritti” sta diventando ormai insostenibile.

Commenti chiusi